fun

[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 20/05/2022

Sezione Stazione appaltante

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DEL PIEMONTE CENTRALE
MASALA MARIO

Sezione Dati generali

STS 029_2021. Servizio verifica preventiva della progettazione ai sensi dell'art. 26 d.lgs. 50/2016
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
4.475.032,68 €
29/12/2021
28/01/2022 entro le 13:00
1902
Conclusa - Aggiudicata

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
Busta tecnica
Busta economica
  • Offerta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 28/04/2022
    Convocazione terza seduta pubblica di gara - Si comunica che la terza seduta pubblica di gara, per la comunicazione dei punteggi attribuiti alle offerte tecniche, l'apertura delle offerte economiche e la formazione della graduatoria definitiva è fissata per il 3 maggio 2022 alle ore 9.00
  • Pubblicato il 09/02/2022
    Convocazione seconda seduta pubblica di gara - Si comunica che la seconda seduta pubblica di gara dell'appalto in oggetto, per la comunicazione dell'esito dei soccorsi istruttori e l'apertura delle offerte tecniche, è fissata per il giorno 15 Febbraio 2022 alle ore 10.00. Distinti saluti Ufficio Appalti
  • Pubblicato il 04/02/2022
    Convocazione prima seduta pubblica di gara - Si comunica che la prima seduta pubblica di gara per l'appalto 1902 - Servizio di verifica preventiva della progettazione suddiviso in 14 lotti è fissata per lunedì 7 febbraio 2022 alle ore 10.00. Distinti saluti
  • Pubblicato il 01/02/2022
    RINVIO PRIMA SEDUTA PUBBLICA DI GARA - RINVIO PRIMA SEDUTA PUBBLICA GARA. Appalto 1902. Accordo Quadro per affidamento, servizi architettura e ingegneria relativi alla verifica preventiva della progettazione suddiviso in 14 Lotti. Si comunica che la pima seduta pubblica di gara fissata per le ore 10,00 del 02 febbraio 2022 è rinviata per motivi legati all'emergenza Covid. La nuova data della prima seduta pubblica di gara sarà comunicata sul sito internet https://appalti.atc.torino.it/PortaleAppalti/it/ppgare_bandi_lista.wp, nel file relativo all'appalto 1902 sotto la sezione Comunicazioni dellìamministrazione, almeno 24 ore prima della data fissata
  • Pubblicato il 19/01/2022
    Richiesta chiarimenti - DOMANDA. In riferimento alla presente procedura si richiede se sia possibile ricevere maggiori informazioni in riferimento al numero di interventi previsti e ai relativi importi lavori per i diversi lotti. RISPOSTA. Come indicato nella documentazione di gara (Relazione Tecnica Illustrativa a pag. 7) non è possibile, in questa fase, fornire maggiori informazioni, per i diversi lotti, circa il numero degli interventi che saranno progettati né il relativo importo.
  • Pubblicato il 19/01/2022
    Richiesta chiarimenti - DOMANDA. Con riferimento a quanto indicato al par 6.1 . CRITERIO B1 dell'Allegato A_ criteri OEV si chiede se, al fine di ottenere il punteggio massimo previsto, gli interventi oggetto dei tre servizi di verifica da presentare debbano necessariamente riguardare interventi di Edilizia Residenziale ovvero se gli stessi possano riguardare anche interventi di Edilizia Complessa aventi diversa destinazione funzionale e grado di complessità pari o superiore a 1.20 quali, ad esempio, Verifica di progetti relativi a interventi aventi ad oggetto Edilizia Ospedaliera o Interventi di manutenzione, restauro, risanamento conservativo, riqualificazione, su edifici e manufatti di interesse storico artistico soggetti a tutela ai sensi del D.Lgs 42/2004. RISPOSTA. Come indicato al punto 6.1 dell'Allegato A criteri OEV sarà valutata la "... Verifica di progetti relativi a Interventi di Edilizia Residenziale, inerenti lavori di Manutenzione ordinaria/straordinaria, restauri e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, nuova costruzione e interventi di efficientamento energetico anche attraverso PPP con recupero dei benefici fiscali (Superbonus / Sismabonus)".
  • Pubblicato il 19/01/2022
    Richiesta chiarimenti - DOMANDA. Con riferimento all'Allegato A Scheda B2, si chiede conferma che per la colonna "N. sul totale dei progetti verificati affini a quelli previsti dall'Accordo Quadro" si possono considerare affini anche i progetti verificati relativi a interventi di manutenzione straordinaria o ristrutturazione o riqualificazione energetica svolti su collegi universitari o residenze universitarie. RISPOSTA. Si conferma
  • Pubblicato il 19/01/2022
    Richiesta chiarimenti - DOMANDA. Con riferimento all'Allegato A Scheda B2, si chiede se per la colonna "N. sul totale dei progetti verificati affini a quelli previsti dall'Accordo Quadro" si possano considerare "affini" i progetti verificati che rientrano tra le ID opere (E.20-S.03-IA.01-IA.02-IA.03) in analogia agli interventi oggetto dell'affidamento (come per i servizi di punta). In tal caso è sufficiente che ciascun progetto abbia almeno un ID opere identico a quelli posti a base di gara o bisogna considerare un criterio differente? RISPOSTA. Si considerano affini i progetti verificati in ambito residenziale. In tale ambito può essere presentato anche un progetto con verifica di almeno un ID relativo a edilizia residenziale.
  • Pubblicato il 17/01/2022
    Servizi di punta - DOMANDA. la presente per richiedere se è possibile inserire in tabella tra i lavori di punta, come previsto dalle linee ANAC1, progetti realizzati per soggetti privati in finanza di progetto, presentati all'Ente ma non ancora approvati. RISPOSTA. In conformità all'art 46, comma 1, lett. a) del codice, sono ammessi i servizi di punta, come richiesti al punto 7.3 lett. f) del disciplinare di gara, espletati nei confronti di committenti pubblici o privati, fermo restando quanto prescritto al medesimo punto 7.3 lett. f) del disciplinare che richiede la comprova dell'effettivo possesso del requisito mediante: "- la produzione delle certificazioni di regolare esecuzione, ..., rilasciate dai committenti pubblici o privati ..., con l'indicazione dell'oggetto, dell'importo, delle categorie e ID (ex classe e categoria) e del periodo di esecuzione - ... omissis ... nel rispetto e in applicazione del principio della libertà delle forme, il soggetto aggiudicatario potrà comunque produrre a comprova dell'effettivo possesso dei requisiti eventualmente ogni altra documentazione probatoria purché ritenuta idonea da ATC Piemonte Centrale". Per quanto sopra esposto i servizi di punta devono essere comprovati mediante i certificati di regolare esecuzione rilasciati dai committenti, pubblici o privati o, in mancanza delle certificazioni di regolare esecuzione rilasciate dai committenti, il soggetto aggiudicatario potrà produrre, a comprova dell'effettivo possesso del requisito, anche contratti o lettere di incarico corredate dalle fatture quietanzate.
  • Pubblicato il 14/01/2022
    Chiarimento imposta di bollo - DOMANDA: con la presente chiediamo se, in alternativa al pagamento dell'imposta di bollo tramite F23, si possa applicare una marca da bollo del valore di euro 16,00 (opportunamente annullata) su un foglio che contenga il nome della procedura nonché i riferimenti all'operatore economico stesso (denominazione o ragione sociale, sede sociale, Prov., codice fiscale). RISPOSTA: Sì, è possibile
  • Pubblicato il 12/01/2022
    Richiesta chiarimenti - 1 - DOMANDA 1. - con riferimento all'Allegato A Scheda B2, si chiede conferma che per la colonna "importo totale lavori dei progetti verificati suddivisi per ID opere" si debbano utilizzare esclusivamente le ID opere per la categoria Edilizia (da E.01 a E.22), Strutture (da S.01 a S.06) e Impianti a servizio delle costruzioni (IA.01, IA.02, IA.03, IA.04) secondo DM 17.06.2016, in quanto inerenti a quelle individuate negli interventi oggetto dell'affidamento (E.20, S.01, IA.01, IA.02, IA.03); RISPOSTA 1. No, non devono essere utilizzate esclusivamente le ID opere da Voi indicate. Possono essere inserite tutte le ID opere indicate nel D.M. 17.06.2016 DOMANDA 2. - con riferimento all'Allegato A Scheda B2, si chiede conferma che per la colonna "N. sul totale dei progetti verificati affini a quelli previsti dall'Accordo Quadro" si debbano considerare affini esclusivamente progetti verificati in ambito Residenziale, in analogia agli interventi oggetto dell'affidamento; RISPOSTA 2. Si conferma DOMANDA 3. - con riferimento al Capitolato Speciale d'Appalto, si chiede conferma che quanto indicato all'art. 17, comma 4, punto b trattasi di refuso, in quanto gli obblighi assicurativi sono a carico dell'appaltatore, come riportato all'art. 34. RISPOSTA 3. La polizza indicata all'art. 17, comma 4, punto b, e all'art. 34 del Capitolato speciale di appalto è a carico dell'appaltatore, ossia dell'aggiudicatario del servizio di verifica della progettazione

[ Torna all'inizio ]